menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovi insediamenti commerciali, Di Biase: "Comune garantirà rispetto della legge"

"L'impegno dell’amministrazione - dice - sarà quello di evitare che una previsione urbanistica di sviluppo multifunzionale di una parte del territorio possa essere utilizzata impropriamente"

Il Comune vigilerà per garantire il rispetto della legge sul nuovo insediamento di via Masci. Parola dell'assessore al Commercio Carla Di Biase, che torna sul tema dei nuovi supermercati in costruzione in città per calmare gli animi. “L'impegno dell’amministrazione Di Primio - dice sarà quello di evitare che una previsione urbanistica di sviluppo multifunzionale di una parte del territorio possa essere utilizzata impropriamente per mascherare 'un ennesimo centro commerciale di grande superficie che costituisca l'ennesima cattedrale nel deserto' a discapito di tutto il tessuto imprenditoriale circostante, degli obiettivi di sviluppo armonico del  territorio e dell'equilibrio tra tutela della libera concorrenza e dei diritti dei consumatori. I principi di riferimento sono indicati nelle normative nazionali, regionali e comunali”.

Come già fatto dal sindaco nell'incontro con i commercianti, l'assessore tranquillizza i timori delle associazioni di categoria e precisa: "Non risultano ancora depositate agli atti del Comune, in particolare dell'assessorato al Commercio domande per l’apertura di insediamenti commerciali nella zona di Via Masci. Pertanto, al momento, non si conoscono con esattezza né la superficie commerciale da considerarsi, né le tipologie e l'articolazione delle stesse". 

L'insediamento previsto in via Masci è di tipo misto, residenziale, direzionale e commarciale. Deriva da un accordo di programma del 2008 e dovrà essere il Suap ad assicurare i prmessi di autorizzazione alla realizzazione edilizia e commerciale.

"L'esame dell'istanza - spiega Di Biase - dovrà avere come riferimento la legge regionale 11 del 2008 - norme regionali per il commercio - ed il vigente Piano Commerciale Comunale, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale numero 782 del 6 agosto 2009, strumento che determina con chiarezza i riferimenti urbanistici per la verifica della compatibilità degli insediamenti e gli elementi di definizione delle varie tipologie di insediamento ai fini delle conseguenti procedure. In particolare, obiettivo dell'assessorato al Commercio sarà quello di assicurare il corretto inquadramento tipologico, territoriale e funzionale degli interventi di carattere commerciale al fine di definirne le relative procedure autorizzative". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento