Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Santa Filomena / Via Aterno

Nuova sede Tua a Chieti, è subito polemica: "Solo passerella politica, condizioni peggiorate per i lavoratori"

Il sindacato Faisa attacca il presidente di Tua, Gianfranco Giuliante e il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio. Elencate una serie di criticità

Due giorni fa l’inaugurazione, con tanto di taglio del nastro, della nuova sede Tua a Chieti in località Brecciarola. La proprietà del nuovo piazzale di sosta e manovra nel comune di Chieti è di proprietà dell’imprenditore teatino Walter Serpellini. Numerose le polemiche con il gestore del vecchio impianto di proprietà della famiglia Gallucci, in via dei Peligni, che aveva respinto le motivazioni messe in campo dai vertici della società unica di trasporti abruzzese relative alla dismissione della rimessa. 

Dopo pochi giorni di attività per il nuovo deposito, questa mattina sono arrivate le critiche, dure, da parte del sindacato Faisa che attacca il presidente di Tua, Gianfranco Giuliante e il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio. Sono tante le criticità evidenziate dal segretario regionale, Luciano Lizzi:

Finita la passerella dei politici sul nuovo sito di Tua s.p.a., tagliati i nastri e finito l’effetto mediatico del presunto successo del cda di tua, i lavoratori si accorgono di essere stati turlupinati: a loro disposizione nel nuovo parcheggio, al posto della struttura che avrebbe dovuto ospitarli, hanno trovato un brutto e vecchio container da cantiere, forse utilizzato dai geometri della ditta costruttrice per riporre i picconi.

A queste, Lizzi aggiunge altri disagi vissuti in questi giorni dagli autisti:

Si sono accorti che i turni non sono stati aggiornati con le nuove percorrenze e si sono dovuti arrangiare per riuscire a garantire il servizio alla cittadinanza cambiando i pulman a largo cavallerizza. La pulizia dei mezzi non e’ adeguata e il personale dell’impresa di pulizie e’ stato ridotto. Si sono ritrovati a dover attuare l’autogestione per poter garantire il servizio.

Infine, il messaggio indirizzato al sindaco di Chieti:

Il cavalier Brancaleone da Norcia sarebbe riuscito ad organizzere meglio i lavoratori di Tua e il servizio. Speriamo che il sindaco Di Primio dopo il taglio del nastro si preoccupi anche dei cittadini lavoratori che sono stati scaricati a Santa Filomena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova sede Tua a Chieti, è subito polemica: "Solo passerella politica, condizioni peggiorate per i lavoratori"

ChietiToday è in caricamento