rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Chieti Scalo / Via Penne

Centralina per rilevare l’inquinamento dell’aria, sopralluogo in via Penne

Il sindaco Di Primio e l'assessore De Matteo hanno effettuato stamane un sopralluogo per individuare il miglior posizionamento per l'installazione di una nuova centralina

Il sindaco Umberto Di Primio e l’assessore all’Ecologia e Ambiente Emilia De Matteo hanno effettuato stamane un sopralluogo in via Penne e via Custoza, allo Scalo, con l’obiettivo di individuare il miglior posizionamento per l’installazione di una nuova centralina per il rilievo dell’inquinamento dell’aria.

I due amministratori erano accompagnati dal responsabile e dai tecnici della Rete di Monitoraggio della qualità dell’aria dell’ARTA Abruzzo, dal Dirigente del VII Settore del Comune di Chieti, Pino La Rovere, e dal Consulente Ambientale del Comune di Chieti, Giustino Angeloni, alla presenza dei Comitati Cittadini “Villa Bloc” e “Insieme per via Penne”.

Il Comune, che già da alcuni mesi aveva avviato la procedura di gara per la fornitura di un sistema di monitoraggio della qualità dell’aria sul territorio di Chieti tramite centraline di rilevamento, ha acquisito, con un impegno di spesa complessivo di 140.000 euro, tre centraline per valutare l’esistenza di situazioni di inquinamento atmosferico che potrebbero costituire rischio per la salute delle persone e dell’ambiente in generale.

Le altre due centraline verranno posizionate in via Madonna degli Angeli e in Contrada Casoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centralina per rilevare l’inquinamento dell’aria, sopralluogo in via Penne

ChietiToday è in caricamento