rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca San Salvo

Nuova aggressione del lupo: morsa una minorenne a San Salvo marina

Una ragazzina di 11 anni è stata aggredita venerdì sera sul lungomare. Il sindaco De Nicolis scrive alle istituzioni: "Fate il possibile per scongiurare pericoli alle persone"

Nuova aggressione ad opera di un canide, presumibilmente un lupo, questa volta è successo a San Salvo marina dove ad essere morsa, nella serata di ieri, 11 agosto, è stata una ragazzina di 11 anni.

Alla vittima esprime vicinanza il sindaco Emanuela De Nicolis. “Sono veramente dispiaciuta per quanto accaduto alla ragazza che ieri sera è stata morsa da un canide, probabile lupo, a San Salvo marina – dice il primo cittadino - Un episodio che non doveva accadere e che non deve più ripetersi per la tranquillità dei residenti e dei turisti. Una situazione che si è già verificata sul lungomare di Vasto e che non possiamo non risolvere. Quella del canide è una presenza che inquieta e che purtroppo appare, a tutt’oggi oggi, sottovalutata da chi è demandato a porvi rimedio”.

“Tutta la mia vicinanza e l’affetto della comunità sansalvese nei confronti della ragazza”, ha aggiunto il sindaco De Nicolis.

Il primo cittadino ha intanto provveduto ad inviare una pec al Dipartimento territorio e ambiente della Regione Abruzzo, al ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica, al presidente del Parco Nazionale della Maiella, all’Istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale, alla polizia provinciale di Chieti, al comando dei carabinieri forestali della stazione di Vasto, all’Ufficio circondariale marittimo di Vasto e al Servizio veterinario della Asl Lanciano–Vasto–Chieti per la segnalazione dell’accaduto e della presenza nel territorio di un canide, probabile specie lupo.

“Vi invito, pertanto, ognuno per le rispettive competenze, ad attivare e porre in essere ogni azione necessaria a scongiurare pericoli per l’incolumità delle persone”, scrive il sindaco di San Salvo.

Non è la prima volta che l'animale compie un'aggressione a San Salvo  marina: l'anno scorso un uomo è stato attaccato mentre stava percorrendo la pista ciclabile ed è stato azzannato a un braccio. L'uomo ha più volte affermato che si trattava di un lupo, ma nessuno, allora, ha voluto dargli credito.

E intanto l'animale, se si tratta dello stesso esemplare, sembra stia migrando verso sud: dopo le aggressioni sul versante nord del lungomare di Vasto, avvenute nei mesi tra maggio e luglio, se ne sono verificate in agosto a sud della marina di Vasto, per giungere ora ancora più verso il meridione, cioè a San Salvo.

Solo alcuni giorni fa un esperto, analizzando un video girato in modo amatoriale e divenuto virale, aveva affermato non solo che si trattasse certamente di un lupo, ma aveva anche riconosciuto il sesso: quello nel video è un esemplare femmina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova aggressione del lupo: morsa una minorenne a San Salvo marina

ChietiToday è in caricamento