Coronavirus: potenziato il numero verde della Asl, ecco come segnalarsi se si torna dalle zone a rischio

Da domani saranno in cinque a rispondere al numero verde, su 20 linee telefoniche, per l'intera giornata, dalle ore 8 alle 20, mentre l'orario notturno sarà coperto da un medico

Riunito oggi a Chieti dal direttore generale della Asl, Thomas Schael, il gruppo di lavoro sul Coronavirus. L'incontro è stato convocato per fare il punto sulle azioni intraprese e su altre misure organizzative da adottare per la gestione efficace di nuovi casi positivi. Prioritario è stato ritenuto il potenziamento del numero verde 800 860 146, vista la massiccia richiesta di informazioni espressa dagli utenti già in questi primi giorni. 

Saranno assunti altri medici e da domani saranno in cinque a rispondere, su 20 linee telefoniche, per l'intera giornata, dalle ore 8 alle 20, mentre l'orario notturno sarà coperto da un medico.

Per dare corso, poi, all'ordinanza del presidente della giunta regionale circa il rientro in Abruzzo di persone provenienti dalle aree a rischio, è stato predisposto un modulo, scaricabile dal sito Internet della Asl, per l'autosegnalazione di ingresso in questa regione. Una volta compilato, riportando generalità, provenienza, domicilio, recapiti e nome del medico di medicina generale, il modulo va inviato all'indirizzo e-mail segnalazioni.covid19@asl2abruzzo.it.

La segnalazione è d'obbligo per quanti provengono dalla Lombardia e dalle province di Asti, Alessandria, Verbano Cusio Ossola, Novara, Vercelli, Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Padova, Venezia, Treviso, Rimini, Pesaro-Urbino.

Queste persone hanno una serie di obblighi: permanenza domiciliare con isolamento fiduciario per 14 giorni, divieto di viaggi, restare raggiungibili per attività di sorveglianza e, all’eventuale comparsa di sintomi, avvertire il proprio medico. Sono previste sanzioni per legge per il mancato rispetto di tali disposizioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta acquisita la segnalazione, la sorveglianza sarà effettuata dal Servizio igiene e sanità pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

  • Fabrizio Di Stefano a Matteo Salvini: "Troverai una Chieti cambiata e che riparte"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento