Cronaca Chieti Scalo

Notte Bianca, Gentilozzi si difende: "E' stata un successo"

L'organizzatore della festa che ha invaso Chieti Scalo lo scorso weekend replica a chi ha definito l'evento un flop e invita alla collaborazione

viale Benedetto Croce sabato sera

“Teate Spring Fest è stata una manifestazione apprezzata e condivisa da molti, compresa l’amministrazione comunale, non si è svolta solo in piazzale Marconi e in via Colonnetta come qualcuno ha scritto e molte attività commerciali ci hanno ringraziato del beneficio portato dall’evento”. Marco Gentilozzi, presidente dell'AIEMI (Associazione Italiana Eventi e Mercatini Itineranti) e organizzatore della Notte Bianca e della Festa dello Sport (Teate Spring Fest ), lo scorso fine settimana a Chieti Scalo, replica a chi ha parlato, sui giornali e sui social, di flop e rimanda le critiche al mittente. 

“E’ stata una due giorni all'insegna dello spettacolo e dello sport: in migliaia hanno affollato le strade interessate all'evento - sostiene - ma forse a qualche 'rosicone' non è scesa la cosa e come sempre ci sono state critiche cattive e non costruttive. Questa manifestazione – specifica Gentilozzi - non ha toccato un centesimo dalle casse comunali ed è stata realizzata solamente con la volontà di fare”.

Poi i ringraziamenti a chi ha contribuito alla realizzaizone della festa: “A Moreno Ciccotosto della palestra Perla village, agli uffici preposti del Comune, al sindaco, agli assessori Viola e Di Biase, ai vigili urbani che sono stati impeccabili ed efficienti, alla Protezione civile, a Teate soccorso, alle forze dell’ordine e ai vari club 500, club Tuning, e Vespa club di Chieti e, naturalmente, agli artisti”.

E conclude: “Da organizzatore dico che Chieti è una grande e bellissima città... tutti possiamo migliorarla, ma non con gli odi o le critiche cattive. Basta darsi da fare e collaborare un po’ di più”.  


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte Bianca, Gentilozzi si difende: "E' stata un successo"

ChietiToday è in caricamento