menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Ndp Official

foto Ndp Official

Notre dame de Paris alla Civitella, un minuto di silenzio per le vittime del terremoto

Serata ricca di emozioni per la prima del musical. Qualche polemica prima dello spettacolo sull'opportunità di rinviare o meno la data

Un minuto di silenzio per le vittime del terremoto che ha devastato Accumoli, Amatrice e Pescara del Tronto ha aperto ieri alla Civitella la prima delle quattro serate di Notre Dame de Paris. Sul palco prima dello spettacolo il cast ha ricordato la tragedia e ha invitato a mandare un sms solidale al numero della protezione civile 45500 per devolvere due euro. “Un gesto concreto – hanno detto - che in un colpo solo farebbe arrivare da qui 5mila euro alle popolazioni colpite dal terremoto. Facciamolo tutti insieme”. E ancora: “Avremmo voluto vivere questa serata in condizioni diverse”.   

LO SPETTACOLO  - Poi le emozioni di uno spettacolo indimenticabile e con un cast impeccabile che ha commosso l’arena della Civitella, affollata fin dal pomeriggio. A incantare la platea per più di due ore, con applausi alla fine di ogni scena, il filo invisibile che lega Esmeralda (Lola Ponce) e Quasimodo (Giò Di Tonno), il gobbo campanaro, uniti dallo stesso senso di solitudine e da un amore non corrisposto. E tutti gli altri interpeti, ballerini, acrobati che ruotano attorno al più grande musical di tutti i tempi.

Sul finale anche il pubblico ha partecipato attivamente cantando assieme ai beniamini. 

UNA DATA TRISTE - Qualche polemica c’è stata prima dello spettacolo sull’opportunità di rinviare o meno la data. Per alcuni infatti non era il caso di proporre l’evento in un giorno di lutto per l’intera Italia e mentre era ancora in corso la conta delle vittime. C’è chi, a malincuore, ha rinunciato a partecipare. Altri invece hanno compreso la difficoltà anche degli interpreti: “Non deve essere stato facile recitare con l’amarezza nel cuore. Grazie per averci regalato un momento di svago in un giorno triste come questo”.

Notre Dame de Paris torna in scena questa sera e fino a sabato alle 21 alla Civitella. I biglietti sono disponibili al botteghino dalle ore 16.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento