Cronaca

Nonna Anna spegne 103 candeline: "Fino a 100 anni non sono mai stata in ospedale"

Grande festa a San Giovanni Teatino per lo straordinario traguardo, gli auguri dell'amministrazione comunale

Grande festa per i 103 anni di Anna Di Palma a San Giovanni Teatino, dove la nonna è nata e tuttora vive, in via Aldo Moro. 

A festeggiarla assieme ai familiari c'era anche il vicesindaco Giorgio Di Clemente: "Anna è una donna formidabile - ha detto - e le ho portato i miei auguri personali, del sindaco Luciano Marinucci e di tutta l'amministrazione comunale. Insieme abbiamo già celebrato il traguardo dei 100 anni ed ogni anno che passa, il 20 febbraio, è una gioia immensa essere qui a festeggiare e ci auguriamo di farlo per tanti anni ancora. Nonna Anna è un meraviglioso esempio di longevità che la città di San Giovanni Teatino ha la fortuna e l'orgoglio di avere".

Anna Di Pama ha perso il marito Cesare Chiacchiaretta, nel 1944 nella seconda guerra mondiale. Una grande donna che ha cresciuto con grande forza i tre figli, Achille di 79, Matilde di 77 e Rachele di 75 anni. Oggi, nella sua straordinaria famiglia ci sono otto nipoti, sette maschi e una femmina, che le hanno regalato la gioia di ben 7 pronipoti, alcuni già teenager ed uno con il nome del bisnonno Cesare.
Senza alcun imbarazzo Anna Di Palma ha soffiato sulle candele e stappato la bottiglia di spumante. "Fino a 100 anni non sono stata mai in ospedale - racconta con un leggero sorriso mostrando la sua foto di quella ricorrenza, in piedi e in fascia tricolore - ora però ho qualche fastidioso acciacco di troppo e sono costretta a muovermi su di una sedia a rotelle, ma solo per comodità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonna Anna spegne 103 candeline: "Fino a 100 anni non sono mai stata in ospedale"

ChietiToday è in caricamento