rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

"Spese pazze" in Regione: i nomi degli indagati

Venticinque gli indagati dalla Procura di Pescara per truffa aggravata, peculato e falso ideologico. Ecco i nomi

Venticinque membri della Giunta regionale indagati dalla procura di Pescara per truffa aggravata, peculato e falso ideologico.

Ecco i nomi: il presidente della Regione Gianni Chiodi, il vicepresidente Castiglione, il Presidente del Consiglio Pagano;

gli assessori Gianfranco Giuliante, con delega alla Protezione civile; Paolo Gatti, lavoro Formazione e istruzione e Politiche sociali; Mauro Di Dalmazio, turismo, ambiente, energia e politiche legislative; Carlo Masci, bilancio, riforme istituzionali, enti locali, attività sportive; Mauro Febbo, agricoltura, emigrazione, interventi strutturali, economia ittica e programmazione venatoria, gestione del territorio; Federica Carpineta, personale, risorse umane e strumentali e Politiche di genere; Angelo Di Paolo, lavori pubblici, servizio idrico integrato, difesa del suolo, gestione integrata dei bacini idrografici.

i consiglieri Franco Caramanico (Sel), Lorenzo Sospiri, capogruppo di Forza Italia, Ricardo Chiavaroli (Fi), Carlo Costantini (ex Idv), Lanfranco Venturoni (Ncd) ex assessore alla sanità, Nicola Argirò (Pdl), Giorgio De Matteis (Udc), Emilio Nasuti (Pdl), Alessandra Petri (Pdl), Antonio Prospero (Rialzati Abruzzo), Giuseppe Tagliente (Pdl), già presidente del Consiglio regionale, Luciano Terra (Udc) Nicoletta' Verì (Pdl), Cesare D'Alessandro (Idv). Indagato anche l'ex assessore Luigi De Fanis.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spese pazze" in Regione: i nomi degli indagati

ChietiToday è in caricamento