Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Sono giovanissimi i romeni arrestati a Lanciano: I NOMI

Secondo la procura, che coordina le indagini, a loro carico sarebbero stati raccolti gravi e concordanti indizi di colpevolezza. Sono accusati di rapina, sequestro di persona, lesioni gravissime, porto d’armi

Si chiamano Costantin Aurel Turlica, di 22 anni, Ion Cosmin Turlica, di 20, e Aurel Ruset, di 25, i tre giovani uomini di nazionalità romena arrestati ieri per la rapina ai danni dei coniugi Martelli. Secondo la procura, che coordina le indagini, a loro carico sarebbero stati raccolti gravi e concordanti indizi di colpevolezza. Sono accusati di rapina, sequestro di persona, lesioni gravissime, porto d’armi. Stando a quanto fanno sapere fonti investigative, i tre stranieri erano già monitorati per ipotesi investigative relative a reati contro il patrimonio.

L'operazione, come è noto, è scattata ieri mattina. Già nella notte le forze dell'ordine erano sulle tracce dei malviventi e, ritenendo concreto il possibile allontanamento degli stessi dal territorio nazionale, hanno deciso di accelerare le investigazioni.

La svolta nelle indagini

L’intuizione operativa ha fornito i suoi frutti: gli investigatori hanno accertato che i tre romeni volevano fuggire all'estero. Dunque, il quadro probatorio si è arricchito di nuovi elementi. Le indagini sono tuttora in corso e non sono esclusi nuovi sviluppi: al momento, infatti, mancherebbe all'appello un quarto uomo, verosimilmente italiano. 

 Ulteriori particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa, in programma oggi, alle ore 11, nella procura di Lanciano. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sono giovanissimi i romeni arrestati a Lanciano: I NOMI

ChietiToday è in caricamento