Cronaca

No tax area: agevolazioni alle nuove attività in via de Lollis e piazza Malta

Il Comune di Chieti rinuncerà a una parte dei propri introiti per favorire chi vuole aprire attività commerciali in piazza Malta e via Cesare de Lollis. Quaranta gli immobili disponibili

Parte il progetto pilota “No Tax Area”: la serie di agevolazioni studiate dal Comune di Chieti per chi desidera aprire un’attività in in via Cesare de Lollis e Piazza Malta, dove attualmente ci sono decine di locali commerciali sfitti.

Qui, per i primi tre anni, l’amministrazione ha stabilito una riduzione della Tosap (Tassa di occupazione del suolo pubblico) dell’80% ed una esenzione totale dalla Tarsu (Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani). L’auspicio è rivitalizzare il centro storico e favorire lo sviluppo di una "movida serale", capace di durare tutto l’anno.

Fondamentale in questo senso, la disponibilità delle associazioni di categoria locali, Confartigianato, Confedilizia, Confesercenti, Cna, U.p.a,, U.p.p.i., nel finanziare iniziative ad hoc.

“Il Comune  rinuncerà ad una parte dei propri introiti economici per favorire chi vuole aprire attività in piazza Malta e via Cesare de Lollis – ha spiegato il sindaco Di Primio  in conferenza stampa -  individuando in quest’area circa quaranta unità immobiliari sulle quali è possibile, fin da subito, avviare start up di natura commerciale. La zona d’interesse  non è casuale – ha aggiunto – in quanto proprio nella stessa area la mia amministrazione ha predisposto un bando di gara per la ristrutturazione di tre strutture comunali importantissime: l’ex Caserma Pierantoni, l’edificio del SS. Rosario e l’ex Ipab Santa Maddalena, le quali diventeranno uno studentato, un centro servizi universitario e un residence. L’iniziativa, è affidata ad eventuali soggetti privati, per investimenti sul patrimonio comunale di circa 20-25 milioni di euro”.

A Confcommercio, che non ha ritenuto opportuno collaborare, Di Primio chiede di “abbandonare lo sterile protagonismo su cui si sta arroccando e offrire un servizio a favore dei propri associati”

Sempre a proposito di commercianti, l’assessore Roberto Melideo ha annunciato infine la possibilità di agevolazioni IMU, per chi svolge attività produttive in un locale di sua proprietà e a chi affitta locali a canone concordato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No tax area: agevolazioni alle nuove attività in via de Lollis e piazza Malta

ChietiToday è in caricamento