Niente posta da più di un mese a Santa Barbara

Una famiglia residente nel quartiere racconta di non ricevere bollette, conti e ricevute dai primi di dicembre, con scadenze ormai superate e disagi non da poco. Lo stesso problema inizia a presentarsi anche allo Scalo, dove il capofamiglia ha lo studio

Niente bollette, ricevute, conti o corrispondenza da più di un mese. È quanto accade ad una famiglia residente in via Santa Barbara, che ha visto per l’ultima volta il postino i primi giorni di dicembre 2014. E che, da allora, attende pazientemente che la cassetta torni a riempiersi.

È il capofamiglia a raccontare quel che sta accadendo nella zona: “Non riceviamo alcun tipo di lettera da più di un mese – spiega – e l’ultima bolletta che abbiamo pagato è scaduta il 7 settembre, arrivata insieme a molte altre. Poi più nulla. Aspettiamo quelle di luce e gas, scadute da due settimane, ma ancora non si vedono”. Per evitare di risultare moroso e subire, oltre alla beffa della mancata consegna della posta, anche il danno dei sigilli al contatore, l’uomo ha provveduto da sé, registrandosi online al sito Enel per poter saldare il conto dell’energia elettrica.

“Ma mancano – prosegue – anche le ricevute della banca. L’unica lettera che abbiamo avuto in questo mese era dal parte del Comune, che però usa un servizio di poste private”. Un disagio che, da qualche tempo, si è allargato fino alla zona in cui il professionista ha lo studio, a Chieti Scalo. “Anche lì – dice – la posta non arriva da un po’, dopo le feste non abbiamo trovato la cassetta della posta piena come accade di solito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La famiglia ha chiamato, per chiedere delucidazioni, l’ufficio delle Poste centrali di via Spaventa, dove hanno specificato che la corrispondenza per la zona di Santa Barbara è gestita dalla filiale di via Pescara. Ieri mattina (giovedì 8 gennaio) abbiamo provato più volte a contattare telefonicamente il direttore, che però non ha risposto alle chiamate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasto e Chieti piangono la scomparsa del professor Domenico Rossi, morto a 50 anni per un malore

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

  • Coronavirus: nessun nuovo caso in provincia di Chieti, ma c'è una persona morta

  • Proprietà e benefici delle fave, da mangiare rigorosamente con “pane onde”

Torna su
ChietiToday è in caricamento