Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Vasto

Vasto: muore dopo un'operazione ai reni, aperta un'indagine

Nicolino Gianfelice, sessantenne di Montenero di Bisaccia, è deceduto all'ospedale "San Pio". Entrato in sala operatoria per l'asportazione di un tumore del rene, è morto poco dopo. La Asl ha avviato un'indagine interna

E' deceduto questa mattina (29 dicembre) all'ospedale "San Pio da Pietrelcina" di Vasto Nicolino Gianfelice, sessantenne di Montenero di Bisaccia.

L'uomo era entrato ieri in sala operatoria per l'asportazione di un tumore del rene di circa 11 centimetri, dopo l'intervento era stato riportato in camera ma i valori bassi di emoglobina e gli esiti di una tac avevano consigliato di rioperarlo. Gianfelice però è deceduto questa mattina prima che venisse riaperta la ferita. Increduli i parenti i quali, appresa la notizia, si sono scagliati violentemente contro il primario di urologia, il professor Luigi Schips e l'equipe medica, mettendo a soqquadro l'ospedale.

La Direzione generale della Asl Lanciano Vasto Chieti ha avviato un’indagine interna per accertare la dinamica dell’accaduto e, attraverso le parole del suo manager Francesco Zavattaro, fa sapere: "Confermiamo la piena fiducia nella professionalità degli operatori che si sono occupati del caso, ma al tempo stesso è nostro dovere approfondire le circostanze che hanno determinato il decesso". L'Azienda presenterà una denuncia per i danni causati alle strutture dell'ospedale dai parenti del paziente.

Solo l'autopsia, prevista per domani, stabilita dal sostituto procuratore della Repubblica, Enrica Medori, a seguito dell'esposto presentato dai famigliari, chiarirà cosa ha scatenato l'emorragia. Il magistrato ha iscritto nel registro degli indagati quanti erano in camera operatoria durante l'intervento chirurgico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasto: muore dopo un'operazione ai reni, aperta un'indagine

ChietiToday è in caricamento