Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Effetto neve: supermercati presi d’assalto prima della bufera

I risvolti dell’ondata di gelo dal punto di vista ‘economico’: scaffali vuoti e caccia alle provviste nei principali supermercati del circondario

L’altra faccia della neve: la paura di rimanere bloccati e a corto di provviste. Per questo motivo già da ieri mattina a Chieti gli scaffali dei supermercati sono stati presi d’assalto.

Una situazione anomala all'indomani del giorno di festa, quando si è ancora intenti a consumare gli avanzi e fare la spesa non è sempre una necessità.

Invece in vari discount e supermercati, sul colle e allo scalo, gli scaffali sono stati saccheggiati dei beni di prima necessità come pane, acqua e latte ma anche di prodotti decisamente più appetitosi per chi non vedeva l’ora di gustarsi una polenta al caldo e arrostire un po’ di carne davanti al camino. Ma c’è anche chi, nel dubbio, ha pensato bene di fare scorta di sale. Ovunque, però, i carrelli della spesa strabordavano.

La situazione comunque sembra essere sotto controllo. 

Arriva la neve: Comuni pronti ad affrontare l'emergenza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Effetto neve: supermercati presi d’assalto prima della bufera

ChietiToday è in caricamento