rotate-mobile
Cronaca

Neve: buona la prima, l'emergenza corre sul social network

Dopo la prima giornata di maltempo il piano neve del Comune sembra aver funzionato, nonostante i rami caduti che ostruiscono le strade e qualche incauto senza gomme invernali. Le comunicazioni più importanti passano dalla pagina Facebook "Piano neve Chieti"

Alla fine del primo giorno del ciclone Attila, il piano neve attivato dal Comune di Chieti sembra aver retto all’emergenza maltempo.

Qualche disagio c’è stato soprattutto per la caduta di rami ed alberi al Tricalle, su via Colonnetta, a Colle dell’Ara, Madonna del Freddo, strada Belvedere, Filippone.  Non sono mancati i problemi per qualche incauto automobilista che si è avventurato per strada nonostante non fosse munito di gomme da neve o catene a bordo. La polizia municipale ha controllato in varie zone della città andando a sanzionare i trasgressori dell’ordinanza in vigore dal 15 novembre. Proprio per l’assenza di pneumatici invernali ieri mattina sulla fondovalle Alento un’auto s’è scontrata frontalmente con un’altra, fortunatamente senza grosse conseguenze.

S’è temuto il peggio quando in tarda mattinata il Comune ha annunciato la chiusura idrica a causa di un guasto dell’impianto a Bussi. Nella parte bassa della città, però, i rubinetti non sono rimasti a secco e già dalle 15.30, risolto il problema, i serbatoi sono stati riaperti e in breve in tutti i quartieri è tornata l’acqua.

La prima nevicata della stagione corre specialmente sul web, protagonista indiscusso per la diffusione di messaggi, la segnalazione di problemi e la condivisione di fotografie degli aspetti più curiosi o drammatici del maltempo

I SOCIAL NETWORK - È su Facebook che ieri mattina il sindaco Umberto Di Primio ha annunciato che le scuole sarebbero rimaste chiuse ieri (martedì 26 novembre) e oggi (mercoledì 27), suscitando qualche perplessità tra il personale delle scuole che aspettava il più classico fax scolastico e alcuni genitori che invece erano alla ricerca dell'ordinanza.  Ed è sempre sui social network che i cittadini invocano interventi di pulizia o “salvataggio”. Catalizzatore di tutte le richieste è la pagina Facebook “Piano neve Chieti”, gestita dal consigliere delegato Vincenzo Ginefra, che di ora in ora condivide avvisi, segnalazioni o indicazioni sui comportamenti da tenere. Mezzi più agili e snelli del tempo richiesto per aggiornare i siti istituzionali, in cui i cittadini non potrebbero interagire.

lo stesso scriveva in serata: “Situazione sotto controllo. Viabilità garantita in Città... Aspettiamo con attenzione la notte.. Dopo la salatura programmata pulizia accessi e marciapiedi... Domani scuole chiuse. Ringrazio gli operatori che da ieri alle 20 lavorano ininterrottamente per arginare l'evento nevoso.. Si poteva fare di più... Possiamo fare meglio? Ci stiamo impegnando questo conta... Ringrazio anche i detrattori che ci danno tanta forza e stimolo oltre a coloro che ogni tanto ci dicono qualcosa di positivo: solo chi fa può solo migliorare...”.

NUMERI UTILI - Questi  i numeri utili da contattare in caso di necessità. Chi si trovasse in condizioni di difficoltà determinate dalle avverse condizioni meteorologiche e non fosse in grado di provvedere ai bisogni primari quotidiani (approvvigionamento farmaci e generi alimentari di prima necessità) può rivolgersi al Nucleo operativo Teate (referente Antonio Mancini, numero 389.9511722) o Radio Club Protezione Civile (referente Maurizia Carlone, numero 328.2777206), Croce Rossa Italiana sede di Chieti – referente Alessandro Marrama (numero telefonico 0871.69333), che provvederanno ad evadere le richieste provenienti da persone che hanno bisogno di assistenza.

Per eventuali segnalazioni stradali si può contattare la Polizia municipale di Chieti al numero 0871-42441. In alternativa alla pagina Facebook del Piano neve si può contattare il sindaco sulla sua pagina www.facebook.com/umbertodiprimio o su Twitter www.twitter.com/udiprimio o inviare una mail a segreteria.sindaco@comune.chieti.it.

Neve a Chieti e provincia / foto social

Prima neve a Chieti 25.11.2013 /foto lettori

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve: buona la prima, l'emergenza corre sul social network

ChietiToday è in caricamento