menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Neve sulle tratte appenniniche: possibile fermo in A24 e A25

Strada dei Parchi fa sapere che potrebbero essere attivati provvedimenti di regolazione del traffico in ingresso alle stazioni autostradali e di fermo dei mezzi spesanti

Il Dipartimento della Protezione Civile (D.P.C.) ha diramato un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede, dalle prime ore di martedì 7 marzo, e per le successive 24-36 ore “precipitazioni nevose su Marche, settori orientali Umbria e Lazio, Abruzzo e Molise, con quote oltre 800 – 1000 m e apporti a suolo moderati, localmente abbondanti su Marche ed Abruzzo”.

Possibili precipitazioni a carattere nevoso sono previste oltre i 1000-1100m sulla A24 tra Assergi-S.Gabriele/Colledara e sulla A25 tra Pescina e Pratola Peligna con gelate in serata sulle tratte di montagna.

Strada dei Parchi ha annunciato che, come stabilito dal Piano Neve condiviso con la Polizia Stradale e con le Prefetture territorialmente competenti, potrebbero essere attivati provvedimenti di regolazione del traffico in ingresso alle stazioni autostradali e di fermo dinamico dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate con loro accumulo.

La stessa consiglia i viaggiatori di mettersi in viaggio sulle autostrade A24 ed A25 solo dopo essersi informati sulle effettive situazioni meteorologiche in corso e sulle reali condizioni della circolazione in autostrada. Per le informazioni in tempo reale sulle condizioni del traffico e della viabilità si raccomanda di consultare il Televideo Rai e Mediavideo, di ascoltare i notiziari CCISS e Isoradio, di visitare il sito www.stradadeiparchi.it o chiamare il numero telefonico 840.042121.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento