menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un pizzico di speranza: nessun nuovo caso di Coronavirus in Abruzzo, ora più che mai si deve stare a casa

Il bollettino dei contagiati è fermo a 84 da ieri pomeriggio, segnale che le misure precauzionali funzionano e bisogna continuare a seguirle attentamente

Resta fermo a 84 il numero dei pazienti abruzzesi risultati positivi al Coronavirus, come da ultimo bollettino del Servizio prevenzione e tutela della Regione diffuso ieri pomeriggio.

Gli ultimi test effettuati dal laboratorio di riferimento regionale di Pescara, fortunatamente, non hanno dato alcun esito positivo. Una buona notizia, che non deve far abbassare la guardia. 

Più che mai, in questo momento, resta valido l'invito a rimanere in casa, uscendo soltanto per comprovate necessità di lavoro, salute o acquisto di beni primari (spesa alimentare o farmaci). Soltanto così, spiegano gli esperti, si può limitare la diffusione del virus ed evitare di intasare ulteriormente i reparti già messi a dura prova dall'emergenza, come dimostrano gli appelli che arrivano dalla Asl Lanciano Vasto Chieti e dall'ospedale di Pescara

In tanti, finora, hanno raccolto l'invito dell'assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, di stare a casa, ma sono ancora troppi i trasgressori pizzicati a spasso per i motivi più futili e denunciati dalle forze dell'ordine. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento