Neonata cade dalle braccia della madre e batte la testa: ricoverata al Gemelli di Roma

E' successo nella notte tra sabato e domenica d Ari: la bambina stava per essere allattata quando la madre sarebbe inciampata. La piccola è stata portata all'ospedale di Chieti

E' ricoverata all'ospedale "Gemelli" di Roma la piccola di 3 mesi arrivata ieri mattina al policlinico di Chieti con i genitori dopo essere caduta a terra. E' successo nella notte tra sabato e domenica in un'abitazione di Ari, in contrada Sant'Antonio.

La madre della neonata si era alzata per allattare al biberon la piccola quando sarebbe inciampata nel carrozzino, con la bimba in braccio.

Quest'ultima è scivolata a terra e anche se la caduta è stata attutita dalle gambe della madre, ha battuto la testa. All'ospedale di Chieti i medici hanno disposto il trasferimento d'urgenza in elisoccorso a Roma, nel reparto di Neurochirurgia, dove la piccola sarà operata per una frattura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dinamica dell'incidente domestico è stata ricostruita dai carabinieri di Villamagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la mappa dei casi positivi per Comune in Abruzzo

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • L'infettivologo: "Aspettiamoci 2-3mila casi in Abruzzo. Fine di questa fase? Almeno altre 4-6 settimane"

  • Coronavirus: 58 nuovi casi in Abruzzo, 21 in meno rispetto a ieri

  • Scontro auto-tir in via Aterno, 40enne in gravi condizioni

  • Covid-19, il laboratorio dell'Ud'A di Chieti pronto per eseguire i test: si parte con gli operatori sanitari

Torna su
ChietiToday è in caricamento