Cronaca Madonna della Vittoria / Strada Vecchia

Nasce il centro "Dopo di noi", per l'assistenza ai disabili senza sostegno familiare

Sorgerà nella ex scuola elementare di Santa Filomena, che dal 2000 ha ospitato la cooperativa sociale Azzurra

Chieti avrà un centro "Dopo di noi", per accogliere persone con gravi disabilità, prive del sostegno familiare. La struttura sorgerà a Santa Filomena, in strada Vecchia, nei locali della ex scuola elementare, che dal 2000 ospitava la cooperativa sociale Azzurra, posta in liquidazione coatta amministrativa. Si tratta di un edificio di proprietà comunale da 390 metri quadrati, su due piani, dotato di un giardino esterno. Nelle intenzioni dell'amministrazione Di Primio, sarà destinato ad attività socio assistenziali per i diversamente abili, in struttura ricettiva e di sostegno, in grado di aiutare i disabili che non hanno più accanto i genitori o i familiari.

Stamani il sopralluogo del sindaco Umberto Di Primio, con l’assessore al Patrimonio Valentina Luise, il dirigente e il funzionario dell’ufficio Patrimonio del Comune di Chieti Paolo Intorbida e Lara Carosella. La delegazione dell'ente ha incontrato Angelo D'Onofrio, commissario liquidatore della cooperativa Azzurra. 

A breve, per l'insolvenza della cooperativa sociale, l'immobile sarà riconsegnato al Comune, che per questo ha dovuto verificare lo stato dei luoghi. Non appena il commissario otterrà le dovute autorizzazioni da parte del ministero, il Comune rientrerà in possesso della struttura.

Soddisfatto il sindaco Di Primio: 

Oggi si realizza un sogno lungo otto anni. Da quando ho iniziato il mio mandato da sindaco speravo di poter realizzare una struttura da dedicare al “Dopo di Noi”. Grazie al lavoro portato avanti dall’assessore Luise, che ha riottenuto l’immobile situato in località Santa Filomena e al lavoro che svolgerà l’assessore alle Politiche Sociali Emilia De Matteo, concretizzeremo il sogno di un Centro di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare.

La città di Chieti avrà la possibilità di dare una speranza a coloro che, non avendo più i genitori, rimangono privi del sostegno delle famiglie, quella speranza si chiama “Dopo di Noi” e l’ex scuola di Santa Filomena sarà destinata proprio a tale funzione. Come amministrazione, in questo ultimo anno di mandato elettorale, porteremo a compimento questo grande progetto di solidarietà.

foto 3-3-7

foto 1 Sindaco, Assessore Luise e commissario liquidatore-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il centro "Dopo di noi", per l'assistenza ai disabili senza sostegno familiare

ChietiToday è in caricamento