rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Cronaca

Musica troppo alta e schiamazzi: sequestrati due locali della movida

Blitz dei carabinieri a Chieti Scalo: nei mesi scorsi erano stati già requisiti gli impianti di riproduzione musicale dopo le denunce e le lamentele dei residenti

Musica alta e schiamazzi, scatta il sequestro per due locali della movida. Blitz dei carabinieri ieri pomeriggio a Chieti Scalo, dove i militari dellla sezione operativa del Nor di Chieti hanno messo i sigilli ai locali "Bros 1978" e "Beccafico", due tra i locali più in voga di viale Benedetto Croce, che si stavano preparando per gli eventi della serata. Sequestrati anche gli impianti di riproduzione musicale e di amplificazione in uso alle due attività di intrattenimento.

Il provvedimento, firmato dal Gip del tribunale di Chieti su richiesta della Procura, arriva a conclusione delle indagini avviate, già nei mesi scorsi, a seguito delle continue lamentele e denunce dei residenti per via della musica ad alto volume fino a tardi e dei conseguenti schiamazzi.

I due decreti di sequestro preventivo sono stati emessi a seguito di reiterate violazioni in ordine al reato di disturbo e delle occupazioni delle persone, già accertate anche a mezzo di apparecchiature tecniche. Dai controlli erano emersi livelli sonori oltre i limiti di legge. Lo scorso luglio agli stessi locali i carabinieri avevano già sequestrato gli impianti di riproduzione musicale.

Altri controlli contro la movida "molesta" saranno eseguiti dai carabinieri di Chieti nell'arco della prossima stagione invernale, segnalando alla magistratura teatina e all'autorità amministrativa le eventuali violazioni riscontrate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica troppo alta e schiamazzi: sequestrati due locali della movida

ChietiToday è in caricamento