menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore in sala operatoria mentre gli sostituiscono il pacemaker: aperta un'inchiesta

La Procura vuole vederci chiaro sul decesso di Angelo D'Alò, avvenuto lunedì nel reparto di Cardiologia del SS. Annunziata durante un'operazione di routine

Un intervento di routine, ma qualcosa potrebbe essere andato storto e adesso i familiari di Angelo D’Alò, 76 anni di Rapino, vogliono chiarezza. L’uomo era ricoverato al policlinico SS. Annunziata dove ha subito l’intervento programmato di sostituzione del pacemaker. Il decesso lunedì, durante l’operazione, nel reparto di Cardiologia. I sanitari hanno provato a rianimarlo ma non è bastato.

La moglie e i figli del pensionato di Rapino hanno presentato una denuncia alla Procura che ha aperto un’inchiesta e ordinato l’autopsia. Anche l’Azienda sanitaria avrebbe avviato un’indagine interna.

La famiglia D’Alò, assistita dall’avvocato Tiziano Ferrante, vuole sapere se è stato fatto tutto il posibile per salvare il loro caro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento