Cade dall'albero che sta potando e batte la testa a terra: muore a 58 anni

La vittima è Mario Mammarella, di Fara Filiorum Petri, pensionato da poco tempo. Lascia la moglie Yaira e due figli minorenni. Oggi i funerali

Stava tagliando un albero secco su un terreno di sua proprietà, quando ha perso l'equilibrio ed è caduto a terra da un'altezza di oltre due metri, precipitando sull'asfalto. Così è morto Mario Mammarella, 58 anni, di Fara Filiorum Petri, nel primo pomeriggio di ieri. L'incidente è avvenuto poco dopo le ore 14 in via Colle Anzolino, nei pressi del cimitero del paese.

Con lui c'era un'altra persona che ha immediatamente chiamato il 118, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Sul posto sono arrivati anche il sindaco Camillo D'Onofrio e i carabinieri di Casacanditella e Rapino, a cui spetta il compito di ricostruire la dinamica dell'incidente mortale. Secondo quanto racconta l'unico testimone, Mammarella è caduto battendo violentemente la testa a terra. Un colpo che non gli ha lasciato scampo.

Da poco, la vittima era in pensione dopo una vita di lavoro come operaio edile. A novembre avrebbe compiuto 59 anni ed era sposato con Yaira, di origine colombiana, e padre di due figli minorenni. 

L'intero paese è in lutto nel ricordo di un uomo ricordato come una persona allegra e disponibile. Oggi, alle ore 16.30, nella chiesa del Santissimo Salvatore, verranno celebrati i funerali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • A fuoco camion che trasportava agrumi: chiusa l'autostrada tra Francavilla e Chieti

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • La troupe della Rai gira sulla Majella per la trasmissione di Alberto Angela

  • Fuggono all'alt della polizia, folle inseguimento in centro sul motorino rubato

Torna su
ChietiToday è in caricamento