menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore subito dopo essere stato dimesso dall'ospedale di Chieti, scatta l'inchiesta

La vittima è un uomo di 59 anni, di Manoppello, che era stato ricoverato per oltre due settimane, a causa di problemi cardiaci. A breve sarà fissata l'autopsia

E' morto subito dopo essere stato dimesso dall'ospedale di Chieti, dove era stato ricoverato per oltre due settimane, a causa di problemi di natura cardiaca. Questa la tragica fine di un uomo di Manoppello, di 59 anni, che ha avuto un malore fatale non appena rientrato a casa. 

Come racconta Il Pescara, il paziente era stato dimesso con le rassicurazioni dei medici dopo tutte le analisi del caso. E ora i familiari vogliono vederci chiaro, per comprendere se si sia trattato di una tragedia non prevedibile, o se invece ci possano essere state negligenze da parte dell'equipe sanitaria.  

I carabinieri di Popoli hanno informato il sostituto procuratore di Pescara Luca Sciarretta, che ha aperto un fascicolo d'inchiesta, a cui partecipa anche la procura di Chieti. Nelle prossime ore sarà fissata l'autopsia, che aiuterà a fare chiarezza sulle cause della morte. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento