rotate-mobile
Cronaca San Vito Chietino

Muore in ospedale due mesi dopo la caduta da cavallo

Giovanni Patrizio Tupone, 63 anni, di San Vito, era caduto durante una passeggiata battendo con violenza la testa: si è spento a Pescara

Non ce l'ha fatta Giovanni Patrizio Tupone, 63 anni, di Sant'Apollinare a San Vito Chietino. Mercoleì sera l'uomo si è spento all'ospedale civile di Pescara, dove era ricoverato da più di due mesi in seguito a una brutta caduta da cavallo.

Era il 5 giugno scorso, una domenica quando Tupone, operaio metalmeccanico in pensione con la passione per gli animali e la campagna, stava facendo una passeggiata in campagna in compagnia di tre amici in località Acquaviva, a San Vito Chietino.

Disarcionato dal cavallo, Tupone aveva battuto violentemente la testa sul terreno. In seguito all'incidente, era stato trasportato in prognosi riservata, con l'elisoccorso, all'ospedale di Pescara, dove l'altro giorno il suo cuore si è fermato. “Un uomo buono”, lo ricordano semplicemente i suoi cari, la moglie Larysa, il fratello Angelo e il nipote Nikola, che oggi gli hanno dato l'ultimo saluto nella chiesa Madonna delle Grazie di Sant'Apollinare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in ospedale due mesi dopo la caduta da cavallo

ChietiToday è in caricamento