menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Multe morali e pulizia del centro: il week end ecologista degli alunni

1115 alunni provenienti da quindici Scuole Primarie e da otto Secondarie di primo grado saranno i piccoli ambientalisti di "Puliamo il Mondo" a Chieti

I  volontari dell’ambiente arrivano dalle scuole. Per il secondo anno consecutivo Chieti partecipa all’iniziativa di Legambiente Italia Puliamo il mondo.

“Le scuole cittadine saranno uno dei luoghi preponderanti in cui si diffonderà il senso di questa iniziativa, per la diffusione dei “doveri civili” che ciascun cittadino deve rispettare per il bene dell’ambiente e del prossimo” ha spiegato l’assessore all’ambiente Emilia De Matteo durante una conferenza stampa.

“Il 16 e il 17 settembre – ha continuato - gli alunni lavoreranno all’interno e all’esterno delle strutture scolastiche di appartenenza per ritrovarsi, poi, nella mattinata di domenica, muniti di un cospicuo kit composto di pettorina, guanti gommati, cappellino, borsa, vademecum, cartelli, blocchetti per le Multe Morali e Decalogo del Cittadino Civile, in piazza San Giustino, da cui partiranno per ritrovarsi, dopo circa tre ore, alla Villa Comunale”.

Domenica ci saranno tre gruppi per ogni itineriario: “I Palazzi Storici”, “Vicoli e Piazzette” e “Terme Romane”.

“Fondamentale importanza – ha concluso l’assessore - rivestirà anche la collaborazione con la Sovrintendenza dei Beni Archeologici, entusiasta di partecipare a questo progetto, che metterà a disposizione tre archeologhe con funzione di cicerone”.

L’iniziativa è inserita all’interno del programma delle iniziative del Consiglio delle Ragazze e dei Ragazzi.



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Variante inglese del Covid, boom di casi a Guardiagrele

Attualità

Abruzzo in zona arancione: cosa cambia da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento