menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tolleranza zero contro gli sporcaccioni: raffica di multe a chi abbandona i rifiuti

Grazie alle fototrappole il Comune di Lanciano ha stanato i furbetti, che ora dovranno risarcire le spese sostenute per la pulizia dei luoghi

Tolleranza zero contro gli incivili che abbandonano i rifiuti sul territorio comunale di Lanciano. Grazie alle fototrappole installate nei punti maggiormente presi di mira da chi non rispetta le regole della raccolta differenziata, l'ufficio Ambiente ha stanato i "furbetti", avviando le procedure per rivalersi economicamente sui responsabili delle spese sostenute dalla collettività per ripulire le zone inquinate. 

I cittadini, dopo aver ricevuto dal Corpo Forestale di Lanciano a norma del testo unico ambientale (D.Lgs 152/06) una sanzione di 600 euro, sono stati invitati e diffidati a rimborsare il Comune di Lanciano delle spese sostenute per la raccolta, il trasporto e l'avvio a trattamento dei rifiuti abbandonati.

In un caso, ad esempio, la spesa per un abbandono rifiuti accertato a fine 2016 in località Picchiatelli di Lanciano è stata quantificata dalla Ecolan spa, gestore del servizio di igiene urbana, in 234 euro, quota già versata dalla cittadina responsabile tramite bonifico. La cittadina sarebbe stata tenuta, secondo quanto disposto dall'articolo 192 del testo unico ambientale, alla rimozione, all'avvio al recupero o allo smaltimento dei rifiuti ed al ripristino dello stato dei luoghi dove sono stati abbandonati i rifiuti: per motivi di igiene ambientale e di decoro urbano, in via sostitutiva, i rifiuti sono stati tempestivamente rimossi dalla Ecolan spa su richiesta dell'ufficio Ambiente. Da qui la richiesta di risarcimento.

Intanto l'assessore all'Ambiente Davide Caporale annuncia l'installazione di ulteriori 10 fototrappole nel territorio comunale, grazie alle tante segnalazioni di cittadini che ci indicano i luoghi dove purtroppo questi abbandoni avvengono più di frequente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento