Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Escono dal comune di residenza senza motivo: multate 6 persone durante i controlli interforze

Si tratta di cittadini fra i 30 e i 42 anni che non hanno saputo giustificare la ragione dello spostamento, uno era fuori da un bar a bere l'aperitivo

Erano usciti fuori dal comune di residenza, nonostante la zona rossa, senza che ve ne fosse la necessità e uno, addirittura, era arrivato da Pescara per sorseggiare un aperitivo fuori dal bar. 

Per questo, sei persone fra i 30 e i 42 anni sono state sanzionate ieri per aver violato la normativa anti Covid.

Per tutta la giornata, sono stati effettuati servizi straordinari interforze per vigilare sul rispetto della normativa per il contrasto alla diffusione del contagio, su disposizione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto della provincia di Chieti Armando Forgione e attuati dal questore Annino Gargano, in raccordo con i comandanti provinciali dell’Arma dei carabinieri, della guardia di dinanza e con la partecipazione delle polizie locali.

I servizi, svolti a Chieti e San Giovanni Teatino dalla polizia di Stato, insieme a personale delle rispettive polizie locali, sono stati finalizzati soprattutto a controllare la legittimità degli spostamenti.

In tutto state controllate 114 persone e ne sono state sanzionate 6 per la normativa anti-covid e per violazioni al codice della strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escono dal comune di residenza senza motivo: multate 6 persone durante i controlli interforze

ChietiToday è in caricamento