Cronaca

Bevuta in compagnia nel locale chiuso al pubblico: multate cinque persone

Ora dovranno pagare una sanzione salata per aver violato le restrizioni stabiliti dalla "zona arancione"

La voglia di ritrovarsi per un brindisi è costata cara a un gruppo di cinque persone, che ora dovranno pagare una sanzione salata per aver violato le restrizioni stabiliti dalla "zona arancione". 

È accaduto due giorni fa a Francavilla al Mare, quando il gruppetto è stato sorpreso in uno stabilimento balneare, ovviamente chiuso al pubblico, dai carabinieri. A segnalare quanto stava accadendo sarebbe stato il vicinato, che da tempo avrebbe sentito insoliti rumori dal locale. 

Sull'episodio è intervenuto anche il sindaco Antonio Luciani, che, continuando a invitare alla prudenza e invitando i concittadini a partecipare allo screening di massa, ha stigmatizzato quanto accaduto: "Grazie all'Arma dei Carabinieri che ha pizzicato i furbetti. Abbiamo scavalcato 99 cancelli su 100; ora non facciamo come quel matto che arrivato all'ultimo disse: 'Sono stanco, torno indietro'.".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bevuta in compagnia nel locale chiuso al pubblico: multate cinque persone

ChietiToday è in caricamento