rotate-mobile
Cronaca San Giovanni Teatino

Uno usava il tesserino disabili di un defunto, l'altro non aveva l'assicurazione: due automobilisti multati a San Giovanni Teatino

La polizia locale ha intensificato i controlli per contrastare queste specifiche irregolarità, come chiesto dal sindaco Di Clemente al comandante Tomei

Una persona sanzionata perché, secondo quanto contestatogli dagli agenti, avrebbe usato il pass disabili intestato a un defunto, un'altra perché era alla guida di un'automobile priva di copertura assicurativa. È l'esito dei controlli della polizia locale di San Giovanni Teatino, impegnati in maniera particolare in questi giorni per contrastare queste specifiche irregolarità. 

Il sindaco Giorgio Di Clemente ha trasmesso linee guida precisa al comandante Corrado Tomei: presenza sul territorio, vicinanza ai cittadini e rispetto delle regole. E gli agenti della polizia locale, nei limiti dell'organico a disposizione, stanno dando riscontro agli indirizzi dell'amministrazione. 

Nel primo episodio, durante un’attività di controllo sul corretto utilizzo dei tesserini disabili, gli agenti hanno contestato a un automobilista l'uso di un pass intestato a una persona defunta. Il tesserino è stato immediatamente ritirato.

“L’utilizzo del contrassegno disabili in maniera illegittima - evidenzia il sindaco Di Clemente - è un’infrazione molto grave, perché penalizza coloro che hanno la reale difficoltà di movimento. Bene dedicare attenzione da parte della nostra polizia locale per tutelare i veri disabili, garantendo loro l’utilizzo degli stalli dedicati.”

In più, nei giorni scorsi, gli agenti hanno poi fermato un veicolo che era stato segnalato senza copertura assicurativa. Il conducente, poi sottoposto alle sanzioni di rito, ha raccontato di essersi dimenticato di rinnovare la polizza.

"L’articolo 193 del Codice della strada - sottolinea il comandante Tomei - stabilisce l’obbligo per i veicoli di essere coperti da un’assicurazione per la responsabilità civile. Si tratta di una norma di fondamentale importanza per la sicurezza della circolazione e la tutela in caso di sinistri. Chiunque circola senza la copertura assicurativa è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 866 euro a 3.464 euro oltre il sequestro del veicolo. Sono poi previste decurtazioni dei punti patente a carico del conducente del veicolo e sanzioni più severe in caso di recidiva".

"Abbiamo chiesto alla nostra polizia locale maggiori controlli - conclude il sindaco - affinchè sempre più, nel nostro territorio, possa svilupparsi una cultura del rispetto delle regole, per il bene ed il rispetto di tutto e tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno usava il tesserino disabili di un defunto, l'altro non aveva l'assicurazione: due automobilisti multati a San Giovanni Teatino

ChietiToday è in caricamento