menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

D'Alfonso viaggia veloce: multa da 1.400 euro in autostrada

Il Governatore 'pizzicato' dall'autovelox sulla A25 mentre sfrecciava verso Roma. A ricostruire la vicenda è Febbo, che presenterà un'interrogazione urgente. Chi pagherà la multa?

Multa di 1.405 euro per il Governatore D'Alfonso, beccato dall'autovelox mentre con l'auto blu sfrecciava sulla A25 in direzione della Capitale. Il fatto risale al primo agosto scorso, alle 6.40 del mattino.  Alla guida pare ci fosse il suo autista, che rischia una sospensione della patente.

"Febbo, Governatore fedele al suo slogan 'Abruzzo veloce' " ironizza il presidente della Commissione di Vigilanza del Consiglio regionale, Mauro Febbo (Fi) che ha ricostruito la vicenda.

L'esponente di Fi spiega che D'Alfonso ha fatto ricorso al Prefetto dell'Aquila che ha rigettato la richiesta ordinando il pagamento della multa. Dal Prefetto il ricorso è stato tentato davanti al Giudice di Pace. "Per questo - riferisce -  il 13 gennaio 2015 la Giunta regionale, con Delibera n. 21, ha conferito a due legali dell'avvocatura regionale l'incarico di tutelare gli interessi dell'amministrazione regionale. E' praticamente impossibile che il Giudice di Pace possa accogliere l'istanza anche se presentata da 'Big Luciano', che dovrebbe sapere come non sia consentito viaggiare ad alte velocità per motivi istituzionali".

Chi pagherà la multa? Sul tema Febbo annuncia un' interrogazione urgente:  oltre a chi si farà carico di tutte queste spese vuole capire perchè e con quale auto è stata commessa l'infrazione e se la Regione prevede un rimborso o risarcimento danni a beneficio dell'autista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento