Cronaca

Sull’Asse attrezzato a 145 km/h: maxi multa e patente sospesa per un motociclista

Un motociclista è stato beccato dal telelaser della polizia stradale, che ha rafforzato i controlli sulle strade principali

Sfrecciava a 145 chilometri orari sull’Asse attrezzato, dove vige il limite di 90 chilometri all’ora, a bordo di una due ruote di grossa cilindrata. 

Ma ieri pomeriggio il motociclista, al chilometro 4 del raccordo autostradale, è stato fermato dalla polizia stradale e multato. Per lui è scattata una sanzione di oltre 500 euro, la decurtazione di 6 punti dalla patente e la sospensione della patente di guida per un periodo da 1 a 3 mesi.

È l’episodio più eclatante dei controlli della polizia stradale di Chieti, che ha intensificato i servizi sul raccordo autostradale Chieti-Pescara e sulle principali arterie di collegamento della provincia, al fine di reprime le condotte più pericolose alla sicurezza stradale.

In particolar modo sono stati intensificati i servizi autovelox, specie nell’asse attrezzato, e i servizi telelaser, che permettono una contestazione immediata dell’infrazione, sulle principali arterie stradali di lunga percorrenza.

Da inizio anno sono state contestate oltre 300 sanzioni, delle quali 110 solo sull’Asse attrezzato. 

I controlli saranno intensificati nei prossimi giorni e in particolar modo nel week end di Pasqua, così come disposto dal questore della Provincia di Chieti e dal Compartimento Polstrada dell’Aquila, soprattutto  al fine di verificare la legittimità degli spostamenti sulle principali arterie di collegamento e sull’autostrada A14.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sull’Asse attrezzato a 145 km/h: maxi multa e patente sospesa per un motociclista

ChietiToday è in caricamento