menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Renata Rapposelli, fu un delitto d'impeto per motivi economici: le motivazioni della sentenza

Secondo quanto ricostruito dai giudici, la donna venne invitata per fermare le pretese economiche legate al mantenimento dall'ex marito

Quello di Giuseppe e Simone Santoleri fu un delitto d'impeto per motivi economici. Lo dicono le motivazioni della sentenza che lo scorso settembre ha condannato i due uomini rispettivamente a 24 e 27 anni di carcere, per l'omicidio della pittrice teatina Renata Rapposelli, ex moglie e madre dei due. 

La donna era scomparsa nell'ottobre del 2017 e venne ritrovata morta il mese successivo a Tolentino, nelle Marche. Immediatamente gli investigatori si concentrarono sulla famiglia Santoleri, con cui i rapporti erano particolarmente tesi. Nei giorni della scomparsa, Renata Rapposelli era andata da marito e figlio nella loro casa di Giulianova (Teramo). Nel marzo successivo, furono arrestati l'ex marito Giuseppe, 70 anni, e il figlio Simone, 46. 

I giudici parlano di "indizi gravi, precisi e concordanti", secondo cui fu proprio Simone l'autore materiale principale dell'omicidio. 

L'uomo, stando a quanto ricostruito, come ricostruito dall'Ansa, "nutriva un risalente e mai sopito disprezzo per la figura materna; aveva manifestato in più occasioni uno spiccato interesse in merito alle vicende economiche che riguardavano il padre e la madre, con particolare riferimento all'assegno di mantenimento imposto a Santoleri Giuseppe nell'interesse di Renata Rapposelli; aveva pronunciato, durante una conversazione con la sorella di poco precedente alla scomparsa della madre alcune gravi minacce condizionate al protrarsi delle insistenze della madre".

In più, il figlio aveva raccontato ad alcuni detenuti di essere il responsabile dell'omicidio, che però, stando a quanto ricostruito nel dibattimento, non fu premeditato. Renata Rapposelli venne invitata a Giulianova: le fu raccontato che Simone aveva gravi problemi di salute, ma questo era falso. L'obiettivo, stando a quanto ricostruito, era far desistere la donna dalle pretese economiche per il mantenimento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Variante inglese del Covid, boom di casi a Guardiagrele

Attualità

Abruzzo in zona arancione: cosa cambia da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento