rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

È scomparso Ulrico De Cesare, l'ingegnere capostipite di una delle imprese più longeve d'Italia

Aveva 92 anni ed era il nonno del vice sindaco Paolo; dal 1958 ha preso in mano le redini dell'azienda edile di famiglia, contribuendo alla realizzazione di importanti edifici della città e a promuovere il basket teatino

È morto all'età di 92 anni Ulrico De Cesare, capostipite dell'omonima impresa edile, una delle più longeve d'Italia, che nel 2011 aveva era stata premiata per aver raggiunto il traguardo dei 150 anni di attività. 

L'ingegner Ulrico aveva preso le redini dell'azienda di famiglia nel 1958, contribuendo a realizzare alcuni degli edifici più importanti della città. È stato presidente dell'impresa, oggi portata avanti dal figlio Angelo, con i nipoti Federico e Paolo, vice sindaco di Chieti. Dal 1972 al 1996 ha ricoperto il ruolo di presidente dell'ordine degli ingegneri della Provincia di Chieti e dal 1996 al 2000 è stato primo presidente della Federazione regionale degli ingegneri d'Abruzzo. Fra le sue passioni più grandi anche lo sport: già presidente dell'associazione Chieti Basket, dal 1979 al 1981 è stato componente della giunta della Lega Basket di Serie A.

Unanime il cordoglio in tutta la città, per un professionista assai noto e che tanto ha realizzato a Chieti. Dall'amministrazione comunale, sindaco, presidente del consiglio e sindaco, la vicinanza al nipote Paolo De Cesare: "Giunta loro la nostra vicinanza per questo momento di dolore - dicono il sindaco Diego Ferrara e il presidente del consiglio comunale Luigi Febo - Ulrico De Cesare è certamente stato fra quegli imprenditori teatini che attraverso la propria attività hanno contribuito allo sviluppo della città e al suo futuro. Una operosità di lungo corso, che ha sempre coinciso con la passione e l'amore per Chieti, espressi nel costante interesse alle sue sorti, oltre che alla sua crescita".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È scomparso Ulrico De Cesare, l'ingegnere capostipite di una delle imprese più longeve d'Italia

ChietiToday è in caricamento