menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si è spento Piero Accettella, il padre del pastore italiano

E' morto dopo una lunga malattia a 62 anni.Nel 1975 avviò la selezione dell'attuale cane da Pastore Italiano

E' morto nella notte tra lunedì e martedì Piero Accettella, allevatore, addestratore comportamentista cinofilo originario di Lama dei Peligni, "padre" del Pastore italiano.

Fu lui che nel 1975 avviò la selezione dell'attuale cane da Pastore Italiano, battezzando tale razza dopo aver studiato esemplari presenti in Abruzzo, Marche, alto Lazio, Toscana e Umbria. Molto conosciuto nel mondo con il suo allevamento 'little ranch', Accettella  è morto dopo una lunga malattia nella sua abitazione di Cepagatti a sessantadue anni compiuti proprio il 5 gennaio.

E' stato il protagonista del volume "Piero Accettella - Cinofilia, filosofia di vita. Il pastore italiano" di Sergio Marchi ed era presidente di un fan club (www.pastoreitaliano.it), un'associazione culturale cinofila (non profit), nata nel 2005, con sede a Cepagatti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento