rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca

Chieti piange Marco, strappato alla vita a soli 24 anni

Il giovane aveva vissuto in città fino ai 18 anni e si era diplomato all'istituto tecnico Galiani. Da tempo combatteva contro la leucemia

Due città, Chieti e Pescara, unite nel lutto per la scomparsa, a soli 24 anni, di Marco Giuliante, che da otto anni combatteva contro la leucemia. Il ragazzo è scomparso ieri, dopo una battaglia che, ricorda chi l'ha conosciuto, ha combattuto con una forza d'animo e un attaccamento alla vita fuori dal comune.

Fino all'età di 18 anni, il giovane aveva vissuto a Chieti, dove si è diplomato all'istituto tecnico Galiani. Poi il trasferimento a Pescara, dove si è spento nella giornata di ieri. 

Chi lo ha conosciuto, lo ricorda come un ragazzo pieno di interessi, dalla boxe alla musica, che aveva studiato da autodidatta. Poi, all'età di 16 anni, la scoperta della malattia, che non gli ha mai fatto perdere il sorriso. 

E oggi, insieme ai tantissimi amici nelle sue due città, lo piangono la mamma Antonietta, il papà Angelo, le sorelle Valeria e Francesca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti piange Marco, strappato alla vita a soli 24 anni

ChietiToday è in caricamento