menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore nel sonno il regista frentano Davide Pompeo

Aveva 32 anni, era stato premiato anche all'estero per il suo cortometraggio dedicato alla Resistenza abruzzese

E’ morto nel sonno il giovane Davide Pompeo, 31 anni, regista e sceneggiatore lancianese, noto anche oltre regione per il premiato cortometraggio del 2013  “Il Confessionale”, tributo all’eroica Resistenza in Abruzzo durante la Seconda Guerra Monidale. 

Questa mattina (giovedì 31 marzo) lo ha trovato senza vita nel letto la madre, andata a svegliarlo intorno a mezzogiorno. Probabilmente il giovane ha avuto un malore di origine cardiaca ed è deceduto nel sonno. Il talentuoso regista frentano era figlio di Arsenio Pompeo, primario del reparto di Medicina dell’ospedale

Sgomento a Lanciano, dove la notizia della scomparsa si è diffusa nel pomeriggio fino ad arrivare in Canada, dove si trova attualmente per motivi familiari il sindaco Mario Pupillo, che ha lasciato un commosso ricordo del giovane talento frentano, amico di vecchia data del figlio, sul suo profilo Facebook

Con la sceneggiatura del Il Confessionale, Davide Pompeo si è imposto nel concorso nazionale "InContatto" (progetto per lo sviluppo della Creatività Giovanile realizzato da Cineama.it), promosso dall' Associazione Nazionale Comuni Italiani e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù - Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il cortometraggio è stato prodotto dalla PompeoFilms, in collaborazione con l'associazione culturale Over The Cover di Lanciano. Il film, selezionato anche per il David di Donatello, è stato premiato come miglior film straniero all' International Short Film Festival of India e menzionato tra le migliori produzioni in diversi festival italiani e internazionali, tra cui in Gran Bretagna, Spagna, Estonia, Argentina, Montenegro, Malta e Iran, dove di recente è stato invitato come ospite del Tehran Short Film Festival.

Nel 2009 Davide Pompeo era stata ammesso anche alla Festa Internazionale di Roma sul cortometraggio con il film ''Vite Invisibili'', una fiaba urbana ambientata nel centro storico di Lanciano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento