rotate-mobile
Cronaca

Sale il numero dei morti in Abruzzo, sei erano della provincia di Chieti

Spetterà all'Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone già affette da patologie pregresse

Sale, rispetto al bilancio di ieri, il numero delle persone morte risultate positive al Coronavirus in Abruzzo: sei erano della provincia di Chieti. 

Nel bollettino diffuso dalla Regione, figurano due uomini di Crecchio, un uomo e una donna di Ortona, una dona di Casoli, un uomo di Chieti, una donna di Paglieta. 

A questi si aggiungono un uomo e una donna di Pianella (Pescara), tre uomini di Castiglione Messer Raimondo (Teramo), un uomo di Collecorvino (Pescara), una donna di Montesilvano (Pescara), un uomo di Pescara, un uomo di Città Sant'Angelo (Pescara) e una donna di Guglionesi (Campobasso), in Molise, che era ricoverata in Abruzzo.

Spetterà in ogni caso all'Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone già affette da patologie pregresse. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale il numero dei morti in Abruzzo, sei erano della provincia di Chieti

ChietiToday è in caricamento