Cronaca

Ritorno di fiamma mentre accendevano il camino: morte madre e figlia

Le donne avevano riportato ustioni di secondo e terzo grado ed erano state trasportate negli ospedali di Pescara e Chieti

E' morta la donna di 51 anni rimasta ustionata l'11 aprile scorso dopo essere stata investita, insieme alla madre di 75 anni, da un ritorno di fiamma mentre accendeva il camino di casa a Villanova di Cepagatti (Pescara). La 51enne è deceduta all'ospedale Sant'Eugenio di Roma. Nei giorni scorsi era morta anche la madre, ricoverata al Bufalini di Cesena.

Le donne avevano riportato ustioni di secondo e terzo grado ed erano state trasportate negli ospedali di Pescara e Chieti. Subito dopo erano state trasferite nei centri grandi ustionati di Roma e Cesena, dove sono morte a pochi giorni di distanza l'una dall'altra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorno di fiamma mentre accendevano il camino: morte madre e figlia

ChietiToday è in caricamento