Cronaca

Morte Di Rocco, Fiom: "No congetture, mai ritenuto utile licenziarlo"

In un comunicato le sezioni provinciali, regionali e abruzzesi del sindacato dicono: "Diffidiamo quanti, non conoscendo la situazione, esprimono concetti fantasiosi in merito al tragico gesto compiuto dal Compagno"

La morte del sindacalista lancianese Marco Di Rocco, ex segretario provinciale Fiom, fuori dal sindacato dal 1° gennaio scorso, ha scatenato diverse polemiche e accuse. 

E oggi la Fiom, nel momento del dolore, vuole fare chiarezza su ciò che, da giorni, si vocifera in città e in tutta la provincia.

"La Fiom - si legge in un comunicato firmato dalle sezioni provinciali, regionali e nazionali della Fiom e della Cgil - colpita da un lancinante dolore per la drammatica morte del Compagno Marco Di Rocco, esprime l'assoluto disappunto per le congetture riportate da alcuni mezzi d'informazione e da alcuni social network. Il Compagno Di Rocco è stato uno straordinario dirigente sindacale, la Fiom lo ha sostenuto convintamente in tutte le fasi della sua vita professionale e non solo. Mai ha ritenuto utile licenziarlo. La nostra Organizzazione Sindacale non ha mai trascurato le difficoltà personali delle Compagne e dei Compagni, cercando, se era possibile, in tutti i modi di assecondarne le richieste".

E ancora: "Affermare, da parte di quanti non conoscono la reale situazione che la FIOM ha licenziato Di Rocco è falso e danneggia l'organizzazione in cui Marco ha creduto e militato con passione. La Fiom a tutela della propria immagine e a tutela dell'immagine del dirigente sindacale Marco Di Rocco diffida quanti, non conoscendo la situazione, esprimono concetti fantasiosi in merito al tragico gesto compiuto dal Compagno. Alla famiglia Di Rocco esprimiamo la più assoluta vicinanza".

I funerali del sindacalista si terranno domani (lunedì 1° agosto), alle ore 17, nella chiesa di Sant'Antonio, a Lanciano. Amici e parenti si raduneranno in chiesa dalle 15.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Di Rocco, Fiom: "No congetture, mai ritenuto utile licenziarlo"

ChietiToday è in caricamento