Cronaca

Muore a poche ore dalla scomparsa del figlio: doppio lutto per Gianluca e Remo

Il più giovane, 46 anni, non ce l'ha fatta a cinque mesi da un grave incidente stradale in cui era rimasto coinvolto, travolto da una donna ubriaca. Il padre, 72, non ha retto alla notizia

Gianluca Di Persio

Il figlio è morto a 46 anni cinque mesi dopo l’incidente stradale che lo aveva coinvolto a Fara Filiorum Petri. E il suo cuore, poche ore dopo aver ricevuto quella notizia, ha smesso di battere, a 72 anni. Vittime del doppio lutto che ha colpito una sola famiglia sono Gianluca Di Persio, il più giovane, padre di tre figli, e il papà Remo.

La sera del 21 dicembre scorso, Gianluca fu investito da una donna che si era messa al volante dopo aver bevuto troppo, S.F., 64 anni, di Rapino, che ora potrebbe essere processata per omicidio stradale. L’uomo stava percorrendo via Madonna del Ponte, a Fara Filiorum Petri, ed era seguito a poca distanza dalla moglie Simona, a bordo di un’altra auto, perché la sua Lancia Y aveva problemi da qualche tempo. All’improvviso, la macchina ha preso fuoco e Gianluca, dopo essersi accostato, è sceso. 

Mentre si trovava sul bordo della carreggiata con la moglie, è arrivata un’altra Lancia Y, guidata dalla donna di Rapino, che lo ha travolto davanti agli occhi attoniti della madre dei suoi figli. 

Di Persio ha riportato un’emorragia cerebrale e contusioni polmonari multiple ed è stato in un primo momento trasportato all’ospedale di Pescara. Poi, a febbraio, è stato trasferito in un centro riabilitativo a Macerata. La famiglia ha vissuto per mesi nella speranza che piccoli miglioramenti potessero portare a una ripresa di Gianluca, ma purtroppo così non è stato. L’uomo è morto all’alba di mercoledì. E, a poche ore dalla notizia, anche papà Remo ha smesso di lottare, aggiungendo un ulteriore dolore alla famiglia già provata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore a poche ore dalla scomparsa del figlio: doppio lutto per Gianluca e Remo

ChietiToday è in caricamento