menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si è spenta la giudice Redaelli, lutto a palazzo di giustizia

Lascia il marito e tre figli: i funerali saranno celebrati oggi, alle ore 17, nella chiesa della Santissima Trinità a Chieti

Si è spenta ieri mattina (mercoledì 16 agosto), nella sua abitazione di Chieti, Antonella Redaelli, 50 anni, giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale cittadino. La Redaelli, che da tempo lottava con un male incurabile, ha continuato a lavorare, frequentando il suo ufficio, fino a poco meno di due mesi fa.

Prima di approdare nel capoluogo teatino, aveva prestato servizio a Macerata come pubblico ministero. La sua morte ha destato profonda commozione negli uffici giudiziari teatini, dove viene ricordata come una persona di una umiltà e di una bontà d'animo fuori dal comune. La Redaelli lascia il marito e tre figli: i funerali saranno celebrati oggi, alle ore 17, nella chiesa della Santissima Trinità a Chieti. Cordoglio e vicinanza alla famiglia sono stati espressi a nome dell'intera avvocatura dal presidente dell'Ordine degli avvocati di Chieti, Pierluigi Tenaglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento