rotate-mobile
Cronaca Montelapiano

A Montelapiano il primo raduno provinciale dei bersaglieri

Il paese meno popolato della provincia sarà invaso domenica da 300 penne nere, due fanfare e una festa destinata a ripetersi nei prossimi anni fra sfilate, momenti conviviali e di riflessione. "Un raduno della pace", dicono gli organizzatori

Sarà Montelapiano, il comune meno popolato del chietino con i suoi 87 abitanti, ad ospitare il primo raduno provinciale dei bersaglieri, organizzato dall’associazione nazionale de bersaglieri, con il patrocinio di Provincia e Regione.

Domenica 24 la popolazione si quadruplicherà, visto che almeno 300 penne nere invaderanno il paesino. La giornata sarà animata dalle fanfare “LaDannunziana” di Pescara e “La Marmora di Casoli”, protagoniste del carosello che darà la sveglia al paese e del concerto finale.

Il raduno è stato presentato questa mattina (giovedì 21 agosto) a Chieti in una conferenza stampa a cui hanno partecipato il sindaco di Montelapiano Arturo Scopino, i presidenti regionale e provinciale dell'associazione nazionale bersaglieri, Giuseppe Perrotta e Raffele De Cecco, il presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio e il consigliere regionale Alessio Monaco.

“È una prima iniziativa – ha detto Scopino – che mi auguro sia rinnovata dagli altri Comuni negli anni”. Il raduno dei bersaglieri, tengono a precisare gli organizzatori, è “un raduno della pace, per dare a questo Paese una speranza in più”.

Ecco cosa prevede il programma del raduno provinciale dei bersaglieri:

ore 9: arrivo delle Fanfare; ore 9.15 sveglia del paese con Carosello della Fanfara “La Dannunziana” in piazza Croce e della Fanfara “La Marmora” in piazza Cerri; ore 9.40 cerimonia di alzaBandiera al municipio; ore 9.45 onore ai Caduti al monumento nella Villa Comunale; ore 9.50 saluto ai radunisti del presidente regionale dell’associazione bersaglieri; ore 9.55 saluto ai radunisti del sindaco di Montelapiano; ore 10 Santa Messa presso la villa Comunale; ore 11 ammassamento in viale Cerri, all’ingresso del centro abitato di Montelapiano; ore 11.15 sfilata al suono delle Fanfare partendo da viale Cerri, percorrendo tutto il viale fino a piazza Croce davanti al palco allestito per le autorità; ore 13 pranzo Cremisi alla Villa Comunale; ore 16.30 visita guidata del centro storico di Montelapiano; ore 18 concerto in piazza Croce delle Fanfare “La Marmora” e “La Dannunziana”; ore 19.45 termine concerto; ore 20 ammaina bandiera e fine della manifestazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Montelapiano il primo raduno provinciale dei bersaglieri

ChietiToday è in caricamento