Cronaca

Molestie alle madri dei pazienti, perizia sull'ex primario di Neonatologia

Indagato per i reati di violenza sessuale e corruzione, Giuseppe Sabatino è accusato di aver accarezzato le parti intime e baciato sulle labbra le mamme di alcuni bambini che si rivolgevano a lui per problemi di salute. La perizia dovrà accertare la capacità di intendere e di volere del medico al momento dei fatti

L'ex primario del reparto di neonatologia dell'ospedale di Chieti, Giuseppe Sabatino, indagato per i reati di violenza sessuale e corruzione, sarà sottoposto a perizia. La richiesta è arrivata ieri in udienza dal difensore, l'avvocato Andrea Di Luzio, e disposta dal gup Luca De Ninis.

Sabatino è accusato di aver accarezzato le parti intime e baciato sulle labbra le mamme di alcuni bambini che si rivolgevano a lui per problemi di salute dei figli. I fatti sarebbero stati ripresi da una telecamera piazzata nel suo studio del policlinico teatino dai carabinieri del Nas che stavano indagando sulla base di un esposto.

La perizia dovrà accertare la capacità di intendere e di volere del medico al momento dei fatti, nel 2014. In quel periodo risulta che il primario si stesse curando dal morbo di Parkinson: la perizia dovrà verificare l'incidenza della malattia e del trattamento farmacologico.

Sabatino è finito agli arresti domiciliari a luglio del 2014 assieme a quattro informatori medico scientifici anche per il reato di corruzione: secondo l'accusa gli informatori medici avrebbero consegnato fino a 20mial euro al medico affinchè questi prescrivesse ai piccoli pazienti latte e integratori alimentari prodotti dalle case per cui lavoravano.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestie alle madri dei pazienti, perizia sull'ex primario di Neonatologia

ChietiToday è in caricamento