Molestia sessuale a una minorenne con la scusa di chiedere indicazioni stradali: denunciato un 61enne

L'uomo si è accostato al marciapiede, l'ha fatta avvicinare all'auto e ha iniziato a masturbarsi, ma la ragazzina è stata più coraggiosa del maniaco, riuscendo a farlo individuare

Ha molestato sessualmente una ragazzina che camminava per strada, tentando di avvicinarla con la scusa di chiedere indicazioni stradali. Ma lei ha avuto il coraggio di denunciarlo e fornire tutti i dettagli per riuscire a identificarlo. Oggi, a distanza di due mesi dal terribile episodio, M.C., 61 anni, è stato denunciato alla procura della Repubblica dell'Aquila dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Lanciano. 

I fatti, come detto, risalgono al mese di maggio. Il 61enne percorreva via del Mare, a Lanciano, a bordo della sua auto. Quando ha visto la minorenne camminare sul marciapiede, si è accostato e, con la scusa di chiederle indicazioni, l'ha fatta avvicinare al finestrino mentre si masturbava, invitandola a salire a bordo. 

La giovanissima, però, non si è fatta intimorire dalla molestia sessuale. Ha denunciato l'episodio ai carabinieri della compagnia frentana, diretti dal capitano Vincenzo Orlando, riuscendo a dare particolari importanti per risalire all'identità del molestatore. Così, grazie alla sua testimonianza e alle immagini immortalate dalle telecamere di videosorveglianza installate da alcuni privati lungo via del Mare, i militari sono riusciti a individuare la targa del veicolo. 

Dopodiché, a seguito del riconoscimento fotografico, hanno stabilito l'esatta identità dell'uomo, denunciato in stato di libertà per adescamento di minorenne, reato che prevede una penna da 1 a 3 anni di reclusione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, inoltre, è stato sanzionato per aver violato le misure di profilassi anti Covid, ancora in atto in quel periodo. Sono in corso ulteriori verifiche: secondo i militari, infatti, l'uomo potrebbe essersi reso protagonista in passato di altri episodi di molestia simili. Dunque, i carabinieri stanno accertando se ci siano stati altri casi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro nuovi corsi di laurea all’università “d’Annunzio”

  • Muore a 15 anni dopo lo schianto con lo scooter: terribile lutto a San Giovanni Teatino

  • Referti falsi via WhatsApp dopo gli esami: nei guai una ginecologa della Asl di Chieti

  • Coronavirus: ci sono altri 39 positivi, la maggior parte sono migranti ospitati in Abruzzo

  • Ladri in gioielleria a Megalò, scatta l'allarme e perdono parte dei preziosi lungo i corridoi

  • Denunciati i responsabili dell'incendio al chiosco "La Villetta kebab" in piazza Garibaldi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento