Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Colle dell'Ara

Moglie muore, marito in coma al "SS. Annunziata": indagine della Asl

Spetterà alla Asl scoprire le cause che hanno portato alla morte di una donna arrivata ieri al policlinico con febbre altissima e dolori allo stomaco. Due giorni prima il marito arrivò nelle stesse condizioni: ora è in Rianimazione

Il marito è in coma al “SS. Annunziata”, la moglie muore pochi giorni dopo. E’ un dramma sul quale dovrà far luce la Asl Lanciano Vasto Chieti quello consumatosi nelle ultime 24 ore e che ha praticamente distrutto una famiglia di Chieti Scalo.

Questo quanto accaduto: sabato un signore sulla cinquantina sta male, ha la febbre alta e viene ricoverato d’urgenza nel reparto di Rianimazione a Chieti, dove è ancora oggi.

Tra lunedì e martedì si sente male la moglie: anche lei febbre altissima e dolori allo stomaco. Ma quando la donna arriva in ambulanza al policlinico è troppo tardi: morirà poco dopo.

Adesso in ospedale si attendo i risultati degli esami clinici del marito in coma. La Asl, che ha avviato un’indagine epidemiologica, ha predisposto un sopralluogo nell’abitazione della coppia.

Il primo sospetto tra i conoscenti è che si sia trattato di un’intossicazione alimentare da botulino, come è successo a Padova, dove un 33enne è finito in Rianimazione dopo aver mangiato un minestrone precotto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moglie muore, marito in coma al "SS. Annunziata": indagine della Asl

ChietiToday è in caricamento