Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

I medici appendono il camice: "Questi sono i giovani della sanità che state sacrificando"

Mobilitazione nazionale dell'Associazione Italiana Giovani Medici (SIGM). Flash mob all'università d'Annunzio per la campagna #svoltiAMOlaSANITÀ

Giornata di mobilitazione nazionale oggi, martedì 3 giugno, da parte dell’Associazione Italiana Giovani Medici (SIGM) contro lo sconfortante quadro generale che l'Italia offre alle giovani generazioni di medici, costretti troppo spesso ad emigrare.

I medici, in segno di protesta,  presso il polo di Medicina e Farmacia della Università d'Annunzio hanno appeso simbolicamente i loro camici bianchi con il seguente messaggio:  “Questi sono i giovani della sanità che state sacrificando". A Chieti il segretariato dei giovani medici si appella anche al neo-eletto Governo Regionale per farsi ascoltare.

Queste le principali criticita evidenziate dall'associazione Italiana Giovani Medici (S.I.G.M.): mancanza di adeguate politiche di programmazione del fabbisogno di medici; assenza della previsione della copertura economica necessaria al finanziamento di un numero congruo di contratti di formazione specialistica; mancata attivazione da parte dei Governi Regionali dei Fondi Strutturali Europei a tali scopi utilizzabili.

"I margini per il rilancio del sistema - si legge in una nota inviata da Angelo Di Vincenzo, S.I.G.M. Chieti, - sarebbero ampi, ma occorrono scelte coraggiose per superare gli schemi attuali. Purtroppo, invece, la scelta politica che è stata intrapresa, è di sacrificare i giovani della sanità sull’altare della austerity e della sostenibilità dell’attuale assetto organizzativo, segnato da inappropriatezze, sprechi e privilegi non più accettabili.

Per questo chiamiamo a raccolta tutti i giovani professionisti ed i cittadini lanciando la campagna #svoltiAMOlaSANITÀ, iniziativa che nasce con il fine di mostrare il volto della buona sanità, creando un solido ponte di fiducia e credibilità tra giovani della sanità e cittadini.

I giovani della sanità sono pronti a fare la propria parte. Si abbia il coraggio di mettere in discussione l’assetto storico e politico del sistema, si abbia il coraggio di Svoltare la Sanità".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I medici appendono il camice: "Questi sono i giovani della sanità che state sacrificando"

ChietiToday è in caricamento