Cronaca

Minaccia il padre infermo e gli estorce soldi, minore finisce in comunità

Un quindicenne di Vasto allontanato da casa e rinchiuso in una comunità per minori perché accusato di maltrattamenti in famiglia ed estorsione nei confronti del genitore. Il provvedimento è stato disposto dal gip del Tribunale dei minori dell'Aquila

Un quindicenne di Vasto è stato rinchiuso in una comunità per minori perché accusato di maltrattamenti in famiglia ed estorsione. Il provvedimento è stato disposto dal gip del Tribunale dei Minori dopo le indagini svolte dagli agenti del locale Commissariato le quali hanno accertato che negli ultimi due mesi il giovane, regolarmente, sottoponeva il padre a continui soprusi fisici e minacce, approfittando della condizione di disagio fisico del genitore dovuta a un infortunio.

Sempre attraverso minacce e insulti il minore si sarebbe fatto consegnare 500 euro dal padre e, contro la volontà di questi, ospitava in casa amici dediti all’uso di alcol e sostanze stupefacenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia il padre infermo e gli estorce soldi, minore finisce in comunità

ChietiToday è in caricamento