menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia una giovane inviando foto di una pistola, ma la polizia gli trova la droga a casa: denunciato

Durante la perquisizione sono stati trovati 4,36 grammi di cocaina, varie sostanze da taglio, numerosi flaconi di ipnotico e un bilancio di precisione

Dopo che lei l'ha bloccato per evitare di ricevere le sue telefonate, ha iniziato a minacciarla inviandole le fotografie di una pistola, corredate da frasi che non lasciavano spazio a dubbi. Per questo una giovane si è rivolta alla polizia, denunciando un congiunto, un uomo di 53 anni, disoccupato, che ora è stato denunciato per minacce aggravate. 

Nella giornata di sabato, gli agenti della seconda sezione squadra mobile della questura di Chieti hanno perquisito la sua abitazione di Cepagatti, dove oltre all'arma mostrata nelle foto inviate alla vittima sono stati trovati 4,36 grammi di cocaina, varie sostanze da taglio, numerosi flaconi di ipnotico e un bilancio di precisione. 

Durante la perquisizione, il 53enne ha addirittura tentato di ingoiare la droga, per sfuggire al controllo, nel corso del quale è intervenuta anche un'unità cinofila antidroga della questura di Pescara. Per i reati legati al possesso di stupefacenti, l'uomo è stato denunciato anche alla procura della Repubblica di Pescara.

L'arma, che è stata sequestrata, si è rivelata essere un giocattolo a cui era stato tolto il tappo rosso.

Dal momento che l'uomo risultava legale detentore di fucili, tramite l'ufficio armi della divisione Pasi della questura di Pescara si è proceduto al sequestro amministrativo delle armi e delle munizioni regolarmente detenute, e alla relativa segnalazione alla prefettura competente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento