menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Miglianico, tentato furto in casa: ladri messi in fuga dai vicini

I cittadini non hanno esitato a bloccare la via di fuga a uno dei malviventi, finito in manette. L'episodio sabato in contrada Cerreto

MIGLIANICO – Ancora una volta la fattiva collaborazione tra carabinieri e cittadini ha impedito a un gruppo di malviventi di mettere a segno l’ennesimo furto in abitazione.

E’ successo sabato pomeriggio a Miglianico quando alcuni abitanti di contrada Cerreto, allarmati dal sistema antifurto di un’abitazione del posto, hanno subito chiamato il 112. Nel frattempo i cittadini, scesi in strada, hanno visto alcuni individui che, ancora nell’abitazione del malcapitato vicino, vistisi scoperti, si affrettavano a fuggire. I vicini non hanno esitato a bloccare la via di fuga a uno dei malviventi il quale, nel tentativo di aprirsi un varco, li ha minacciati brandendo uno grosso cacciavite. I militari del Nucleo Radiomobile della compagnia carabinieri di Ortona poi lo hanno bloccato e tratto in arresto con le accusa di tentata rapina aggravata.

In manette è finito un cittadino cileno di 27 anni, J.R.J.J., che su disposizione della locale autorità giudiziaria è stato associato alla casa circondariale di Chieti. Gli uomini dell’arma sono ora alla ricerca di altri due complici riusciti a dileguarsi prima dell’arrivo dei carabinieri e dei residenti.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento