menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
il gruppo dei ragazzi che ha ricevuto la carta costituzionale

il gruppo dei ragazzi che ha ricevuto la carta costituzionale

A Miglianico “Battesimo civico” per 44 neodiciottenni

A loro una copia della Costituzione, consegnate anche targhe di ringraziamento alle associazioni

«Non parole da studiare ma impegni da vivere»: è questo il messaggio, autografato sul frontespizio di ogni copia della Costituzione, che il sindaco, Fabio Adezio, ha voluto lasciare ai 44 diciottenni che sono diventati maggiorenni in quest'anno 2016 e che ieri sera, presso la Sala Civica comunale hanno vissuto il loro “battesimo civico”. Una cerimonia intima e sentita, che ha visto protagonisti l'intero Consiglio comunale, che ha consegnato una ad una tutte le Costituzioni, nella pregiata edizione edita dal Senato della Repubblica l'anno scorso, e la senatrice Federica Chiavaroli, che ha presieduto con gioia e soddisfazione la cerimonia, assieme al professor Antonello Antonelli, presidente della Commissione Cultura comunale che ha spiegato ai ragazzi, con uno stile diretto e colloquiale, l'importanza dell'associazionismo nella nostra carta costituzionale.

"Con il raggiungimento della maggiore età – ha esortato i ragazzi il sindaco – voi siete entrati in pienezza nella vita politica e civile dell’Italia, grazie all'esercizio del diritto di voto e alla responsabilità che ne discende. Il gesto di regalare a voi una copia della Costituzione non vuol essere una imposizione alla lettura ma un invito alla riflessione, in particolare su quelle libertà che più direttamente riguardano la vostra vita di tutti i giorni, come il diritto allo studio, al lavoro, alla salute; quelle libertà di cui, forse senza rendervene conto, fate più spesso uso, come la libertà di pensiero, di riunione, di movimento, di espressione e tante altre. Senza la Costituzione voi non avreste questi diritti!".

Al termine del “battesimo civico”, l'amministrazione comunale ha anche premiato con un diploma e una medaglia, i cittadini che nel corso del 2015 hanno prestato la loro opera volontaria per alcuni lavori e con una targa le tante associazioni culturali, sociali e ricreative che operano nel territorio miglianichese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento